Masterplan riuso mazzoleni

SERIATE / 2013

Cliente / Mazzoleni Trafilerie Bergamasche spa
Progetto / Archh. M. Basso, M. Accardi, S. Buccheri, E. Colombo, L. De Bona, F. Ristuccia, D. Lucisano

Superficie / 32.000 mq
Superficie costruita / 16.500 mq
Importo lavori /25.000.000,00 Euro

Fase progettuale / Concorso

L’area Mazzoleni si configura come un lotto intercluso accessibile esclusivamente dal versante nord, il progetto mira a restituire alla collettività la fruizione del lotto. Il tema del riuso viene esplorato attraverso il recupero delle preesistenze, mantenendo i quattro fabbricati industriali di impronta razionalista ed integrandoli con le nuove volumetrie realizzate. La nuova piazza che si affaccia sulla via Marconi si costituisce come porta di accesso all’area, qui due nuove torri residenziali segnalano con forza il ruolo urbano del nuovo polo Mazzoleni. In tutto l’intervento lo spazio aperto ha un ruolo fondamentale – pubblico e privato, di pietra e di erba, piano e a balze digradanti, vuoto o disegnato – esso è il luogo dove andare per vivere occasioni ed eventi culturali e per socializzare. Il sistema di piazze viene contaminato dal parco, concentrato nell’area sudoccidentale in direzione del fiume Serio e in vicinanza alle rogge. Centro del ritrovato rapporto con il fiume, il Museo del Parco del fiume Serio, all’interno dell’ex centrale termica, si configura come un nuovo motore ambientale grazie a un sistema di pannelli fotovoltaici e turbine eoliche in copertura.